Pavimento in legno composito o parquet: quale scegliere?

E’ il legno a fare l’ambiente e spesso lo rende in un attimo caldo, romantico ed elegante. Sarà per questo che il parquet in legno massiccio da esterno ha avuto il suo grande successo pur presentando alcuni difetti che la tecnologia e la ricerca sono riuscite a cancellare. Il risultato finale è il pavimento in wpc composito, materiale che ad oggi si dimostra più efficace, meno costoso e di più lunga durata.

Ovviamente, dire che i vantaggi del nuovo materiale hi tech sono numerosi non regala chiarezza per cui, chi si trova davanti alla scelta fra l’una e l’altra soluzione potrebbe avere ancora qualche dubbio da cancellare.

Parquet o Legno Composito?Pavimento da esterno in legno composito
Parliamo di un materiale altamente ecologico se paragonato al legno naturale, ma i vantaggi per l’uomo e per l’ambiente non finiscono qui:

Ottima stabilità. Se si sceglie un legno composito di qualità la contrazione e l’espansione del materiale in base alla temperatura esterna sono limitatissime;

Tempi di posa. Sono brevi, e i costi nemmeno paragonabili a quelli relativi alla posa del parquet in legno massiccio. I più avvezzi al bricolage possono addirittura posare da sé qualsiasi pavimento in legno composito;

Manutenzione periodica. È facile e ancora una volta può essere svolta in autonomia per cui meno dispendiosa in fatto di denaro e di tempo;

Durata del materiale. È notevole e i costi d’investimento meglio ammortizzabili;

Parquet da esterno in legno naturale
Mantiene il suo fascino, non c’è che dire, ma la scelta ad oggi non si dimostra certamente ecologica, e questo non sembra essere l’unico difetto:
Alta sensibilità del materiale agli agenti atmosferici. Il legno massiccio per natura è particolarmente sensibile alle contrazioni ed espansioni causate dal variare delle temperature esterne;

Durata del materiale. È più sensibile all’usura e al trascorrere del tempo, quindi richiede periodica manutenzione se si vuole che il proprio parquet abbia una media durata;

Posa del materiale. Richiede tempo e la presenza di un tecnico specializzato.

Quale è la tua esperienza con il legno composito? Scrivici!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi