La manutenzione del legno composito

Una delle caratteristiche del legno composito è la sua facile manutenzione. È resistente all’acqua, quindi è perfetto per essere utilizzato in ambienti esterni, ma è anche facile da pulire.

Quali sono i metodi migliori per avere un legno sempre pulito e perfetto?

pulizia legno composito da sporco o neveIl composito è un materiale liscio, quindi difficilmente attaccabile da muffe. Nel caso in cui si presentasse un inizio di muffa, però, specialmente se il luogo è in una zona umida, basterà pulire con una scopa le parti di muffa e, eventualmente, si può utilizzare un’idropulitrice un paio di volte al mese.

Nel caso in cui il legno composito si macchiasse, per varie ragioni, la soluzione migliore è utilizzare un prodotto specifico. In caso di assenza si può optare per uno sgrassatore non aggressivo, che non intacchi, dunque il materiale. Si può comunque provare prima con una idropulitrice.

In caso di neve è consigliabile usare una pala di plastica, mentre, se si vuole cambiare colore al legno e verniciarlo, è preferibile usare un colore chiaro e una vernice non aggressiva.

Tutti questi metodi sono utilizzabili sia per le superfici esterne che interne: data la sua particolarità, il legno composito è usato spesso per le pavimentazioni esterne, questo non esclude, però, un utilizzo diverso. La pulizia e la manutenzione sono le stesse, l’importante è avere cura dei prodotti utilizzati, evitando quelli più aggressivi. Consigliamo di acquistare i prodotti in negozi specializzati.

Tu hai mai utilizzato il legno composito?
Cosa utilizzi per mantenerlo al meglio?
Vuoi conoscere il nostro prodotto specifico per la pulizia del legno composito? Scrivici!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi